In V superiore le scuole dei comuni periferici hanno un livello di apprendimento molto lontano da quello dei poli

Mediana dei punteggi Invalsi nei test di italiano per classe area interna del comune (V superiore, a.s. 2020/21)

In quinta superiore il punteggio mediano nelle scuole polo rilevate supera quota 190, mentre è largamente al di sotto dei 180 punti nei comuni più periferici.

Va ribadito che si tratta di dati che non corrispondono all’intera popolazione scolastica, essendo disponibili solo per i comuni con almeno 2 plessi. Inoltre, nel caso delle scuole superiori, un elemento che incide è la diversa offerta scolastica sul territorio: licei, istituti tecnici e professionali.

I dati medi della rilevazione 2020/21, come quelli degli anni precedenti del resto, hanno infatti indicato gli enormi divari tra i risultati nei diversi percorsi di istruzione. Nei licei classici, scientifici e linguistici si registra una media 211 punti in V superiore, in quelli tecnici si scende a 181 e nei professionali a 158. Mentre negli altri tipi di licei il punteggio medio nazionale si attesta a 191.

Il dato rappresenta la mediana dei punteggi medi rilevati nei comuni di ciascuna classe aree interne. Il dato del singolo comune non è disponibile se non sono presenti almeno 2 plessi per comune oppure 2 istituti per comune. Nel caso i risultati delle prove fossero stati resi pubblici direttamente dalle scuole il dato è stato restituito anche se relativo a un solo plesso o un solo istituto per comune.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Invalsi
(ultimo aggiornamento: giovedì 2 Settembre 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.