Il M5s si è dimezzato dall’inizio della legislatura

Variazione nella consistenza dei gruppi parlamentari rispetto all'inizio della XVIII legislatura

A Montecitorio il nuovo gruppo composto dai deputati che hanno seguito Luigi Di Maio conta attualmente 51 appartenenti. Questa ennesima scissione porta gli abbandoni dai gruppi del Movimento 5 stelle a 162. Dall’inizio della legislatura il M5s si è quasi dimezzato: i componenti attuale sono infatti 167. Gli altri gruppi che presentano un saldo negativo tra parlamentari conquistati e persi sono Forza Italia (-33), Partito democratico (-29) e Liberi e uguali (-1).

Per il momento il nuovo gruppo Insieme per il futuro si è costituito soltanto alla camera. Il regolamento del senato infatti prevede la creazione di una nuova formazione solo a condizione che questa sia associata a un simbolo che ha partecipato alle elezioni. Il regolamento della camera d’altra parte impone che i gruppi abbiano almeno 20 appartenenti. Per questo motivo Coraggio Italia, sceso sotto questa soglia, è stato sciolto d’ufficio. Il gruppo di Liberi e uguali è presente solo alla camera mentre Per le autonomie e Costituzione, ambiente, lavoro solo al senato. Da notare che i gruppi di Italia viva, Insieme per il futuro e Costituzione, ambiente, lavoro sono nati a legislatura in corso. Di conseguenza è fisiologico un loro saldo positivo nel rapporto tra componenti conquistati e persi.

FONTE: dati ed elaborazione openpolis
(ultimo aggiornamento: mercoledì 29 Giugno 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.