Durante il Conte II oltre l’84% delle leggi approvate sono di iniziativa governativa

L'iniziativa delle leggi approvate durante i governi della XVI, XVII e XVIII legislatura

Generalmente la percentuale di leggi di iniziativa governativa sono molto alte rispetto alle altre. Tuttavia i numeri dell’attuale esecutivo sono i più “squilibrati” degli ultimi anni. Analizzando i dati del governo Conte II per la sua intera durata (dal 5 settembre 2019 al 26 gennaio 2021) infatti notiamo che le leggi di iniziativa governativa rappresentano oltre l’84%. Il governo Conte I si fermava al 68%, il governo Gentiloni al 58%, Renzi al 77,8%, Letta all’83,3%.

Un disegno di legge può essere pubblicato in gazzetta ufficiale (e quindi diventare legge a tutti gli effetti) solo se camera e senato approvano lo stesso testo. Il grafico rappresenta le leggi approvate nel corso della XVI, XVII e XVIII legislatura suddivise in base al soggetto che le ha presentate.

FONTE: elaborazione openpolis su dati senato
(ultimo aggiornamento: lunedì 1 Febbraio 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.