Aree interne, in Valtellina i punteggi più elevati in italiano

Punteggio medio nei test Invalsi di italiano (III media, a.s. 2020/21)

Prendendo i dati delle prove di italiano in III media (a.s. 2020/21) emerge come i punteggi più elevati si rilevino nell’area interna “Valtellina” (217 punti). A seguire quella denominata “Val di Sole” (in provincia di Trento) con 209,68 punti, le bellunesi Agordina (207,59) e Comelico (206,60) e l’Alta Carnia (205,77). I punteggi più bassi si rilevano nelle aree interne calabresi Ionico-Serre (174,13), Grecanica (175,21), Sila e Presila (177,06). Segue la Val Simeto (Catania, 177,30) e l’area del Gargano (179,05). Dati che indicano come la faglia nord-sud segni una spaccatura anche tra le stesse aree interne del paese.

I dati presentati corrispondono al punteggio medio nei test Invalsi (stima delle abilità secondo il modello di Rasch) su scala nazionale, corretto per il cheating.

Per ciascun comune è presentato il dato dell’area interna di cui fa parte (tra quelle selezionate nell’ambito della strategia delle aree interne) e quello del comune stesso.

Il dato del singolo comune non è disponibile se non sono presenti almeno 2 plessi per comune oppure 2 istituti per comune. Nel caso i risultati delle prove fossero stati resi pubblici direttamente dalle scuole il dato è stato restituito anche se relativo a un solo plesso o un solo istituto per comune.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Invalsi
(ultimo aggiornamento: venerdì 17 Settembre 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.