VISUALIZZA
Articoli (3) Esercizi (3) Numeri (15) Rassegna stampa (8)
Esercizio #10

Cooperazione Italia, un'occasione sfumata

Nel 2018 le risorse destinate alla cooperazione sono calate significativamente, allontanano il nostro paese dagli impegni internazionali. Il calo è dovuto in buona parte alla riduzione dei fondi destinati ai rifugiati nel paese donatore, ma questo non basta a spiegare il fenomeno.

Nel 2017 cala l’aiuto pubblico allo sviluppo dei paesi Dac Cooperazione

I dati definitivi Ocse per il 2017 mostrano un calo dei fondi destinati all'aps da parte dei paesi del comitato Dac. Una riduzione che, se pur inferiore rispetto a quanto emergeva dai dati preliminari, conferma la fine di un trend di crescita che proseguiva dal 2012.

L’importanza del canale multilaterale nell’aiuto allo sviluppo italiano Cooperazione

Negli anni l'Italia ha destinato alla componente multilaterale dell'aps buona parte delle risorse destinate alla cooperazione. Nonostante questo però la capacità italiana di influenzare le strategie di cooperazione delle organizzazioni internazionali è rimasta limitata.
Esercizio #8

Cooperazione Italia, ritorno al passato

La legge di bilancio riduce i fondi per l'aiuto pubblico allo sviluppo per quest'anno e ancor più per gli anni successivi. In questo modo l'obiettivo dello 0,30 aps/rnl entro il 2020 rischia di essere mancato, dopo che per la prima volta, nel 2017, era stato raggiunto.

Cooperazione Italia: un nuovo canale di approfondimento comunicato stampa

Il budget oscuro tra cooperazione e migrazione è il titolo della seconda edizione dell'analisi sull'uso dei fondi che il nostro paese destina all'aiuto pubblico allo sviluppo. Un esercizio di trasparenza sui dati ufficiali che da oggi avrà aggiornamenti costanti. Con l'obiettivo di contribuire al dibattito pubblico attraverso contenuti analitici e informativi, riflessioni, spunti.
Esercizio #2

Il budget oscuro tra cooperazione e migrazione

Mentre aumentano le risorse per gestire il fenomeno migratorio e quelle per promuovere lo sviluppo dei paesi poveri, scarsa rendicontazione e poca trasparenza compromettono il dibattito pubblico su scelte e ruolo dell'Italia.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.