VISUALIZZA
Articoli (51) Esercizi (5) Numeri (85) Parole (4) Rassegna stampa (30) Eventi (1)

La propaganda dell’emergenza sulla pelle dei migranti

I dati sono un ottimo modo per analizzare fenomeni, raccontare storie e valutare pratiche politiche. Con Numeri alla mano facciamo proprio questo. Una rubrica settimanale di brevi notizie, con link per approfondire. Il giovedì alle 7 in onda anche su Radio Radicale. Leggi “La propaganda dell’emergenza migranti e i numeri degli arrivi nel 2023“ Ascolta […]

La propaganda dell’emergenza migranti e i numeri degli arrivi nel 2023 Migranti

Nel corso dell'anno appena terminato si è parlato più volte di "sbarchi record". Ma nel paese hanno fatto ingresso meno persone rispetto al triennio 2014-2016, mentre il fenomeno migratorio continua ad essere affrontato con un approccio emergenziale e del tutto inadeguato.

La cooperazione alla prova del governo Meloni Cooperazione

La prima legge di bilancio interamente imputabile al governo Meloni segna un aumento delle risorse destinate alla cooperazione. Una crescita che tuttavia è perlopiù apparente, gonfiata e prelude a un calo negli anni successivi.

La stretta del governo sui minori stranieri non accompagnati Migranti

Il governo ha varato nuove misure in materia di accoglienza, introducendone di più dure per i Msna. Le politiche che riguardano i minori sono sempre un tema delicato ma in questo caso non è nemmeno chiaro come questo possa aiutare a gestire i flussi.

Il ministro Piantedosi e la nomina dei prefetti Mappe del potere

Tra le molte importanti nomine che competono al ministro dell'interno ci sono quelle dei prefetti e in particolare di coloro che sono posti alla guida di una prefettura o ufficio territoriale del governo.

Il conflitto con le Ong non è servito a decongestionare i porti siciliani Numeri alla mano

I dati sono un ottimo modo per analizzare fenomeni, raccontare storie e valutare pratiche politiche. Con Numeri alla mano facciamo proprio questo. Una rubrica settimanale di brevi notizie, con link per approfondire. Il giovedì alle 7 in onda anche su Radio Radicale. Leggi “Il governo Meloni non è riuscito a decongestionare i porti siciliani“. Ascolta […]

Aumentano gli arrivi ma siamo distanti dall’emergenza annunciata Migranti

A inizio anno i servizi segreti parlavano di ingressi "fino a 685mila migranti" nel 2023. A metà anno ne sono arrivati circa un decimo. Se non ci fosse un approccio emergenziale, il sistema di accoglienza potrebbe gestire facilmente i flussi migratori in Italia.

Il decreto Cutro e il commissariamento dei centri di accoglienza Centri d'Italia

Il parlamento ha convertito in legge il decreto seguito alla strage di febbraio. Sono molte le novità che presentano criticità. Tra queste, il commissariamento delle strutture deputate all'accoglienza.

Continuità e cambiamenti nei ministeri della difesa, degli esteri e dell’interno Mappe del potere

I vertici dei ministeri degli esteri, della difesa e dell'interno non sono sottoposti a spoils system. Questo non vuol dire che siano inamovibili, anzi. Allo stesso tempo però spesso godono di un potere di resistenza non indifferente.

Le anomalie dello stato di emergenza sull’immigrazione Mappe del potere

Mentre in parlamento la maggioranza sta lavorando a una modifica delle norme sull’accoglienza dei migranti, il governo ha dichiarato lo stato di emergenza. Le ragioni di questa decisione appaiono poco chiare e le procedure utilizzate molto poco trasparenti.