L’Italia e gli obiettivi Ue sul lavoro

Il primo obiettivo di Europa 2020 era il conseguimento di un tasso di occupazione del 75% della popolazione tra i 20 e i 64 anni. L’obiettivo fissato per l’Italia era il raggiungimento del 67% di occupati entro il 2020.

|

La Sicilia 21 Agosto 2020

Il quotidiano La Sicilia ha ripreso in un articolo il nostro approfondimento “L’Italia è ancora lontana dall’obiettivo Ue sul lavoro“.

I lavoratori in Ue, nel 2017, corrispondono al 72,2% della popolazione tra i 20 e i 64 anni, a 2,8 punti di distanza dal target 2020. Rispetto a questo dato generale, i dati nazionali rivelano ampie disparità tra i membri dell’Unione. L’Italia presenta una percentuale di lavoratori al di sotto della media Ue di 10 punti percentuali (62,3%)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.