Le difficoltà dei minori nello sport

Nel parlare comune, sport e attività fisica vengono solitamente relegate al rango di materie non essenziali. Una visione ristretta, superata dalla letteratura scientifica. Lo sport contribuisce a una crescita sana ed equilibrata, ma anche alla possibilità di instaurare relazioni con i coetanei e gli adulti, in un contesto di gioco.

|

Radio Cusano Campus 28 Giugno 2021

Radio Cusano Campus ha intervistato il nostro responsabile editoriale Vincenzo Smaldore, a proposito dell’ultimo report “I minori e lo sport“, realizzato in partnership con l’impresa sociale Con i bambini.

Ascolta Radio Cusano Campus

Si tratta di un tema importante per la crescita dei più giovani e la loro formazione fisica e sociale.

Guardando ai dati territoriali, per esempio, solo 4,8 metri quadri per minore rappresentano le aree sportive all’aperto nei capoluoghi del sud continentale (contro una media nazionale di 9 mq circa).

Le aree sportive all’aperto includono tutte le superfici adibite a campi sportivi, piscine, campi polivalenti, aule verdi e altri spazi con funzioni ludiche e ricreative. Parliamo di circa il 4% del verde urbano nei capoluoghi italiani, con una rilevante variabilità territoriale.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.