Le criticità del sistema di accoglienza migranti in Italia

Dopo due anni dall’approvazione del decreto sicurezza è stato possibile verificare concretamente alcuni degli effetti prodotti sul sistema di accoglienza.

|

Fanpage 17 Novembre 2020

Fanpage ha ripreso in un articolo il nostro approfondimento “Centri d’Italia: il sistema a un bivio” dove abbiamo analizzato il funzionamento del sistema di accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati in Italia dopo il decreto sicurezza voluto da Matteo Salvini.

Il decreto sicurezza ed il relativo capitolato di gara per l’assegnazione dei posti in accoglienza già avevano manifestato i loro limiti. Sia per quanto riguarda la difficoltà delle prefetture di assegnare i posti in accoglienza, sia per l’incentivo economico a favorire la prevalenza dei centri più grandi a scapito di quelli piccoli e distribuiti sul territorio.

Lo scorso anno era emerso come almeno 11 prefetture erano entrate in difficoltà nell’applicazione delle nuove regole. Oggi il dato è salito a 34, ovvero circa un terzo delle prefetture italiane.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.