L’azione del governo Conte durante la campagna elettorale

Come analizzato varie volte, al di la dei decreti avanzati dal governo, il dibattito parlamentare si concentra generalmente su provvedimenti o dal basso impatto normativo, poco controversi o su cui l’apporto del parlamento è minimo.

|

L'Espresso 9 Giugno 2019

Un articolo de L’Espresso che analizza la situazione interna al governo e alla maggioranza parlamentare ha ripreso i dati del nostro Osservatorio legislativo.

 

Nel mese di maggio il governo non ha deliberato neanche un decreto legge. Questo potrebbe esse considerato un dato positivo tuttavia non è questo il caso. Alla scarsa attività del governo, causata dagli attriti all’interno della maggioranza, non è infatti corrisposto un maggiore utilizzo dei disegni di legge ordinari. Non si tratta dunque di una ritrovata centralità del parlamento.

Leggi la nostra ultima analisi “Lo stallo istituzionale della campagna elettorale“.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.