I fondi del piano nazionale di ripresa e resilienza

Come noto grazie all’approvazione del progetto Next generation Eu in Italia nei prossimi anni arriverà un’ingente mole di risorse. Si tratta di un’occasione da non perdere per rilanciare il paese dopo l’emergenza Covid e la conseguente crisi economica.

|

Die Welt 22 Novembre 2021

Sul quotidiano tedesco Die Welt si parla del piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) italiano. Nel farlo viene intervistato il nostro analista Luca Dal Poggetto.

Da alcuni mesi, infatti, su openpolis approfondiamo questo importante programma di riforme e investimenti, con l’obiettivo di monitorare l’andamento del Pnrr, a vantaggio di una maggiore trasparenza nell’impiego dei fondi.

Uno dei temi affrontati dal Welt è il ruolo degli enti locali nell’attuazione del piano. Una parte consistente delle risorse europee, infatti, passerà per le mani di soggetti sub-nazionali. Secondo l’ufficio parlamentare di bilancio tuttavia questi enti, in alcuni casi, potrebbero non avere le strutture adeguate per gestire una così ingente mole di fondi.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.