Oltre il 30% delle leggi approvate con la fiducia

Voti di fiducia in rapporto alle leggi approvate

L’esecutivo può decidere di mettere la fiducia su un disegno di legge, legando il proprio destino a quello del testo. Lo strumento nasceva per ricompattare la maggioranza in situazioni eccezionali, ma viene sempre più utilizzato per velocizzare il dibattito e assicurare l’approvazione di proposte molto discusse.

Sono contate le questioni di fiducia poste dal governo su provvedimenti in discussione in parlamento, queste sono messe in relazione alle leggi approvate. Governi della XVI, XVII e XVIII legislatura.

FONTE: openpolis
(ultimo aggiornamento: giovedì 13 Dicembre 2018)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.