Quasi la metà delle donne straniere residenti in Italia sono inattive

Tasso di disoccupazione e inattività di italiani e stranieri, divisi per genere, nel 2020

La disoccupazione ha un’incidenza maggiore tra gli stranieri rispetto agli italiani. L’inattività, invece, ha un’incidenza maggiore tra le donne rispetto agli uomini, ma la forbice è più ampia tra gli stranieri. Quasi la metà delle donne straniere in età lavorativa residenti in Italia sono inattive, contro meno di un quarto degli stranieri uomini.

I dati indicano la percentuale di disoccupati e di inattivi sul totale dei residenti in età lavorativa, uomini e donne. I disoccupati sono persone non occupate ma alla ricerca di lavoro o in procinto di iniziare a lavorare, mentre gli inattivi sono i non occupati che non fanno parte della forza lavoro: non sono né occupati né in cerca di occupazione.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Istat
(ultimo aggiornamento: martedì 22 Giugno 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.