Percorsi tattili e mappe a rilievo presenti solo nel 3% delle scuole, solo Crotone sopra il 10%

Percentuale di scuole per presenza di mappe a rilievo e/o percorsi tattili (2019)

Ben 40 province si attestano al di sotto di quota 2%. E in particolare 16 non raggiungono l’1% di scuole che dichiarano la presenza di mappe a rilievo e/o percorsi tattili. Si tratta di Imperia, Cagliari, Savona, Varese, Barletta-Andria-Trani, Isernia, Belluno, Alessandria, Monza e Brianza, Piacenza, Sondrio, Lucca, Trieste, Aosta, Vercelli e Arezzo.

Anche le province con maggiore diffusione si attestano comunque su una quota pari al 10% o inferiore. Tra queste Crotone (10,1%), Matera (8,9%) e Gorizia (7,7%).

I dati sono tratti dall’indagine sull’inserimento degli alunni con disabilità nelle scuole primarie e secondarie di 1° grado, statali e non statali. Dal 2019 l’indagine include anche la scuola dell’infanzia e la scuola secondaria di secondo grado.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Istat (capitale umano)
(ultimo aggiornamento: martedì 31 Dicembre 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.