La disuguaglianza cresce nel mezzogiorno, più stabile al nord

Andamento dell'indice di disuguaglianza del reddito disponibile tra 2003 e 2015

L’indice di disuguaglianza mostra una tendenza crescente a seguito della crisi economica, differenziata nelle varie aree del paese. Il nord mostra una stabilità negli anni, mentre al centro e al sud si osserva una maggiore variabilità e una tendenza all’aumento.

L’indice di disuguaglianza del reddito disponibile misura il rapporto fra il reddito equivalente totale ricevuto dal 20% della popolazione con il più alto reddito e quello ricevuto dal 20% percento della popolazione con il più basso reddito.

FONTE: Rapporto Bes 2017
(ultimo aggiornamento: venerdì 15 Dicembre 2017)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.