Il disagio delle famiglie nei sistemi locali periferici e senza scuole

Percentuale di famiglie con figli in potenziale disagio economico nei centri principali dei sistemi locali del lavoro

La quota di famiglie in disagio appare piuttosto contenuta nei sistemi locali settentrionali presi in esame. Sono circa l’1% a Storo e Malè (Trento), Fanano (Modena), Malcesine (Verona), Ponte Di Legno e Limone Sul Garda (Brescia). Al contrario, supera il 4% nel comune Gagliano Del Capo (Lecce), centro principale del sistema omonimo, e il 3% in quello di Delianuova (Reggio Calabria).

 

Per ogni sistema locale del lavoro è stato considerato il centro principale.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: sabato 31 Dicembre 2011)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.