VISUALIZZA
Articoli (90) Esercizi (4) Numeri (255) Parole (5) Rassegna stampa (64) Eventi (3)

Restano troppe le famiglie con figli che non fanno vacanze #conibambini

Rispetto al 2021, cala la quota di famiglie che non possono fare vacanze. Ma il fenomeno resta davvero ampio: il 30% dei nuclei con un figlio non ha potuto permettersi una settimana di ferie lontano da casa. Un problema probabilmente amplificato tra quelle monoreddito.

L’impatto della povertà tra le famiglie monogenitoriali dopo il Covid #conibambini

I nuclei monogenitoriali, in oltre 8 casi su 10 composti dalla madre sola con figli a carico, sono tra i più esposti alla povertà. In attesa di dati definitivi, la deprivazione sociale in questi nuclei mostra alcuni segnali di aumento.

I salari non sono ancora tornati ai livelli pre-Covid Europa

Il lockdown ha avuto un impatto considerevole su molti aspetti del mondo del lavoro tra cui anche i salari. Sono 12 i paesi europei in cui in media nel 2022 non sono ancora tornati ai livelli del 2019 e tra questi c'è anche l'Italia.

Come le opportunità educative incidono sull’accesso al lavoro #conibambini

La scuola è uno dei fattori che determinano le maggiori o minori possibilità di occupazione. Per questo garantire un diritto equo all'istruzione di qualità è essenziale: i comuni con bassa scolarità spesso coincidono con quelli a bassa occupazione, specie nel sud.

Le mense nel contrasto della povertà educativa e alimentare #conibambini

Le rilevazioni post-pandemia confermano che la deprivazione alimentare colpisce soprattutto i minori nel mezzogiorno, dove vi sono anche meno mense scolastiche. Queste, oltre a garantire la possibilità di tempo pieno, sono centrali nella strategia contro la povertà alimentare.

L’istruzione dei genitori condiziona ancora il futuro dei figli #conibambini

Il titolo di studio dei genitori mantiene un'influenza sulle opportunità cui avranno accesso i minori, rendendo la povertà educativa di fatto ereditaria. Oltre un terzo dei figli di non diplomati attraversa una condizione di deprivazione, contro il 3% dei figli di laureati.

I costi dell’affitto e il rischio povertà nei paesi europei Europa

Nel vecchio continente è più comune vivere in una casa di proprietà anziché in affitto, anche se la situazione varia molto tra i paesi dell’est e quelli dell’ovest. Come in un circolo vizioso, l’affitto contribuisce al disagio economico di chi già si trova a rischio povertà.

L’impatto delle disparità economiche sulla condizione dei minori #conibambini

L'Italia è uno dei paesi europei in cui le disuguaglianze di reddito sono più pronunciate. Un aspetto importante da considerare, anche alla luce di quanto la condizione economica familiare influenza le prospettive educative di bambini e bambine.

L’Italia è tra i paesi Ue con i divari di reddito più ampi Europa

Le disuguaglianze economiche sono tutt'altro che in calo e l'Ue non costituisce un'eccezione. Tra i paesi più popolosi, l'Italia è quello dove l'1% più ricco detiene la quota più elevata di reddito nazionale e dove dal 1980 è più aumentato l'accentramento.

Perché è un problema se le famiglie più povere sono quelle con più figli #conibambini

Da alcuni anni, il numero di nuovi nati segna un record negativo nella serie storica. Di fronte a questa tendenza, non va sottovalutato come oggi siano proprio le famiglie numerose e con figli a trovarsi più spesso in povertà assoluta.