Gli studenti stranieri sono più spesso vittime dei bulli rispetto agli italiani

Più alto è il numero, maggiore la quota di studenti con cittadinanza non italiana che ha subito episodi di bullismo rispetto ai coetanei

Una conferma del ruolo profondamente anti-inclusivo del bullismo è data dall’alta quota di studenti stranieri che ne sono vittime. Fatti 100 gli alunni italiani che hanno subito episodi offensivi o violenti da coetanei, tra quelli stranieri sono circa il 16-17% in più.

La quota di alunni italiani vittime di bullismo è stata resa pari a 100. Rispetto a questo dato, viene confrontata l’incidenza tra gli studenti con cittadinanze diverse da quella italiana.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Istat, Indagine sull’integrazione delle seconde generazioni
(ultimo aggiornamento: giovedì 16 Aprile 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.