Abbandoni scolastici più frequenti nei comuni con tante famiglie in disagio

Percentuale di comuni con elevato abbandono scolastico rispetto alla quota di famiglie in potenziale disagio

Nei comuni dove oltre il 10% delle famiglie si trova in potenziale disagio economico, gli abbandoni sembrano essere più frequenti. Infatti nel 98% di questi territori la percentuale di giovani tra 15 e 24 anni che abbandona prematuramente gli studi supera il 15%. Al contrario tra quelli dove la quota di famiglie in disagio è più contenuta (meno dell’1%), quelli con un elevato abbandono sono meno del 40%.

Abbiamo diviso i comuni italiani in fasce, in base a quanto è diffuso il disagio tra le famiglie. Da quelli dove questa percentuale è inferiore all’1% (e quindi il disagio dovrebbe essere più contenuto), a quelli dove le famiglie in potenziale disagio superano il 10% (e quindi dovrebbero esserci più nuclei in difficoltà). Per ognuna di queste fasce, abbiamo calcolato la percentuale di comuni dove il fenomeno dell’abbandono scolastico risulta più consistente (cioè la quota di comuni appartenenti a quella fascia dove l’indicatore di uscita precoce supera il 15%).

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Istat (censimento 2011)
(ultimo aggiornamento: sabato 31 dicembre 2011)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.