Notizie che feriscono, basta disinformazione e odio online

Il 5 giugno Oxfam e Openpolis presentano la campagna #Iononcondivido, parlando con alcuni importanti ospiti di temi legati alla discriminazione che alimentano le campagne d’odio online.

|

Roma 5 Luglio 2022

Martedì 5 luglio al Monk Club di Roma (via Giuseppe Mirri, 35) alle 18:30 Oxfam Italia e Openpolis presentano la campagna #Iononcondivido. Un modo per discutere con alcuni importanti ospiti dei temi che caratterizzano i discorsi d’odio contro le minoranze, la xenofobia e le discriminazioni.

Grazie al web, abbiamo a disposizione più informazione, più libertà, più conoscenza. Notizie e informazioni sono fruibili immediatamente e ovunque, e possono essere create praticamente da qualsiasi utente. La conseguenza però è anche il fenomeno dell’infodemia e lo sviluppo di meccanismi di comunicazione che, in assenza di filtri e controlli, producono una proliferazione di notizie false, errate o inventate, che invece di accrescere la conoscenza la indeboliscono, favorendo la diffusione di stereotipi, orientamenti e comportamenti che possono avere conseguenze negative sui singoli o sull’intera comunità.

Parleremo di questi temi e di come influiscono sulla narrazione dei fenomeni migratori con:

  • Andrea Costa, Baobab Experience
  • Eleonora Camilli, Redattore Sociale
  • Carla Scaramella, Arci
  • Michele Vannucchi, Openpolis
  • Federica Cicala, Oxfam Italia.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.