Fare politica senza fondi pubblici

Come l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti ha cambiato il modo di fare politica in Italia. Un sistema ora più difficile da monitorare e forse più vulnerabile.

|

Roma 20 Novembre 2019

Il prossimo 20 novembre openpolis sarà presente al policy workshop “Fare politica senza fondi pubblici. Nuove vulnerabilità e sfide per la trasparenza

Il seminario farà un bilancio della situazione a sei anni dal decreto del governo Letta che ha abolito il finanziamento pubblico diretto ai partiti. Una riforma che tentava, senza successo, anche di aumentare la tracciabilità dei flussi finanziari in questo contesto, ma che ha finito per rendere la politica più dipendente da soggetti privati e potenzialmente più vulnerabile a interferenze esterne.

Nuove regolamentazioni introdotte negli ultimi anni obbligano partiti e candidati a rendicontare in modo trasparente le donazioni ricevute. La documentazione fornita è però spesso parziale, poco leggibile, e viene diffusa in formati che ne rendono difficile o impossibile l’analisi. Il panorama attuale ha visto inoltre la moltiplicazione dei soggetti che in vario modo contribuiscono al finanziamento dei partiti (fondazioni, associazioni, comitati), creando nuovi spazi per influenze improprie e aumentando significativamente il numero di soggetti che deve essere regolamentato.

Previsto a Roma il prossimo 20 novembre, il seminario sarà presso la Fondazione Basso (Via della Dogana Vecchia 5), dalle ore 15.00 alle ore 17.00, con registrazioni e caffè di benvenuto a partire dalle ore 14.30.

Oltre ad openpolis saranno protagonisti del seminario:

  • Irene Pellizzone (Università degli Studi di Milano),
  • Mattia Diletti (Sapienza Università di Roma),
  • Federico Anghelé (Riparte il futuro),
  • Giorgio Comai (OBC Transeuropa / Centro per la cooperazione internazionale).

L’evento, organizzato nell’ambito del progetto Exploring Systemic Vulnerabilities for External Influence in Italy (ESVEI), promosso da OBC Transeuropa / Centro per la Cooperazione Internazionale, sarà un’occasione per discutere di soluzioni in grado di migliorare l’attuale quadro normativo in Italia.

L’incontro è a ingresso libero, previa registrazione online.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.