Disruption, ripensare la gig economy

Venerdì 6 luglio ci troviamo a Bologna, a Labas – luogo di riferimento per la discussione dal basso sul diritto alla città – per confrontarci sul lavoro digitale al tempo delle piattaforme tecnologiche.

|

Bologna 6 luglio 2018

Invitiamo a partecipare all’evento organizzato da openpolis insieme a Riders Union Bologna.

La prima parte –  con inizio alle 15  – è un laboratorio di autodifesa digitale, per capire come ottenere dalle piattaforme le informazioni su ciascun lavoratore e tutelarsi dalle ingerenze nel privato degli algoritmi. E’ possibile iscriversi al laboratorio qui.

Verso un’altra gig economy

La seconda parte – con inizio pre 17 – è un dibattito. Moderato da Eleonora Piori con la partecipazione di:

Vittorio Alvino (Openpolis)
Donato Nubile (Smart IT)
Federico Martelloni (consigliere e giuslavorista)
Riccardo Staglianò (giornalista)
Clara Mogno (ricercatrice e rider)
Maurilio Pirone (ricercatore IntoTheBlackBox / Riders Union Bologna)

Per chi volesse approfondire i temi della gig economy, segnaliamo lo speciale “Ripensare la gig economy, per un lavoro più giusto” e la rubrica di approfondimento.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.