L’impegno italiano in progetti di cooperazione legati al clima

Agire per il clima è il tredicesimo tra gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’agenda delle Nazioni unite. A partire dagli anni ’90 si è iniziato a classificare i progetti di cooperazione anche attraverso obiettivi di carattere ambientale.

|

Affari Italiani 23 Luglio 2020

Affari Italiani ha ripreso la nostra analisi sui fondi italiani destinati a progetti di cooperazione allo sviluppo legati al clima.

In tema di cooperazione allo sviluppo è possibile misurare il contributo che ciascun paese fornisce ai progetti legati al clima attraverso due indicatori: climate change mitigation e climate change adaptation.

Nel 2015 e nel 2017 i fondi italiani destinati a progetti legati al clima hanno segnato un picco di crescita. Nel 2018 invece si assiste a una riduzione significativa (-39,56%), in particolare rispetto ai programmi che hanno il tema climatico come obiettivo principale (-56,17%). Con questa riduzione il nostro paese è passato dalla tredicesima alla sedicesima posizione nella classifica dei paesi contributori.

Per approfondire vai ai nostri grafici:
Clima e cooperazione: la classifica dei paesi donatori
Calano i fondi italiani per progetti di cooperazione legati al clima

 

 

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.