Il rapporto tra occupazione femminile e presenza di asili nido

Asili nido e partecipazione delle donne al mondo del lavoro sono temi strettamente legati. Aumentare l’occupazione femminile era l’intento esplicito degli obiettivi di Barcellona, stabiliti dall’Ue per ampliare l’offerta di servizi prima infanzia.

|

Il Fatto Quotidiano 6 Aprile 2020

Un articolo sul bolg del Fatto Quotidiano ha ripreso il nostro approfondimento “Estendere i servizi per l’infanzia serve anche per l’occupazione femminile” evidenziando l’importanza di questo tema per quando cominceremo a uscire dall’emergenza sanitaria.

I servizi per la prima infanzia svolgono una duplice funzione: sociale e educativa. Accanto al ruolo educativo, c’è una funzione sociale molto importante. Offrire questi servizi a un prezzo accessibile può essere un incentivo all’occupazione femminile, e quindi alla parità di genere nonché a una migliore condizione economica del nucleo familiare. In particolare in Italia, dove l’occupazione femminile è rimasta tradizionalmente indietro.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.