Tra le famiglie straniere, la povertà ha un’incidenza più che tripla

La povertà relative tra le famiglie residenti in Italia, per nazionalità dei membri (2020)

Rispetto al 2020, nel 2021 è aumentata la quota di persone in stato di povertà relativa. L’aumento è stato più significativo tra i nuclei familiari con stranieri (+4 punti percentuali) e soprattutto tra le famiglie di soli stranieri (6,5 punti) – due categorie già maggiormente esposte al disagio economico.

Istat definisce relativamente povera una famiglia di due componenti con una spesa per consumi inferiore o uguale alla spesa media per consumi pro-capite.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Istat
(ultimo aggiornamento: mercoledì 20 Luglio 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.