Tra i capoluoghi abruzzesi, Teramo e Pescara sono quelli con più metri quadri di edifici scolastici per minore

Metri quadri nei plessi scolastici comunali e statali per abitante tra 3 e 14 anni (2017)

Sono Teramo e Pescara quelli con l’estensione maggiore del patrimonio edilizio scolastico per minore. In entrambe i metri quadri per residente 3-14 anni superano quota 17. In doppia cifra anche Chieti (11,87 mq). Più distanziata l’Aquila, con  8,93 mq per residente tra 3 e 14 anni.

L’indicatore presentato viene raccolto da Sose per la determinazione dei fabbisogni standard.

FONTE: elaborazione openpolis per Osservatorio Abruzzo su dati Sose
(ultimo aggiornamento: lunedì 15 Marzo 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.