Solo la città metropolitana di Genova supera la soglia del 33% sui nidi

Posti per 100 residenti 0-2 anni in asili nido e servizi per la prima infanzia nelle province della Liguria (2019)

In questo senso il primo elemento che emerge chiaramente è una regione divisa in 3. La città metropolitana di Genova, che con 35,7 posti ogni 100 bambini ha già raggiunto il target stabilito a livello europeo.

Altre 2 province, Savona e La Spezia, si collocano attorno ai 30 posti ogni 100 minori. Un dato che le pone ampiamente sopra la media nazionale ma al di sotto di quella regionale.

Solo un territorio, quello della provincia di Imperia, non raggiunge né la media regionale né quella nazionale. Nell’imperiese i posti disponibili coprono potenzialmente meno di un bambino su 4. Una quota di quasi 4 punti inferiore rispetto al dato italiano dello stesso anno (26,9). Ma anche in questo caso, come approfondiremo, la media provinciale nasconde profondi divari tra i comuni litoranei – dove il servizio è più diffuso – e quelli interni dove spesso non è presente.

Il dato misura l’offerta di asili nido e di servizi integrativi per la prima infanzia, nel settore pubblico e in quello privato.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: martedì 6 Luglio 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.