Prato è la prima provincia italiana per imprenditorialità non Ue

Le prime 10 province italiane con la quota più elevata di imprese gestite da extra-comunitari (2021)

Tutte le province con la presenza più elevata di aziende straniere si trovano nel centro-nord della penisola: 2 in Toscana, 2 in Lombardia, 2 in Liguria, 2 in Friuli-Venezia Giulia e 1 nel Lazio e 1 in Emilia-Romagna.

Per imprese di stranieri si intende l’insieme delle imprese in cui la partecipazione di persone non nate in Italia risulta complessivamente superiore al 50% mediando le composizioni di quote di partecipazione e cariche attribuite. I dati sono aggiornati al 30 giugno 2021.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Unioncamere
(ultimo aggiornamento: martedì 25 Gennaio 2022)

Cosa:
Dove:

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.