Pnrr, per il Mims 7 scadenze da rispettare nel 2021

Le scadenze legate a riforme e investimenti di cui è responsabile il Mims

Il Mims è responsabile di 53 tra target (obiettivi) e milestone (traguardi), di cui 43 per investimenti e 10 per riforme. Per quanto riguarda gli investimenti la maggior parte delle scadenze di competenza diretta del Mims si concentra sul 2023, 2024 e il 2026 (rispettivamente 9, 10 e 16). Mentre per quanto riguarda le riforme il lavoro del ministero si concentra principalmente sul 2021 e sul 2022.

Il Pnrr si compone di una parte dedicata agli investimenti da realizzare. Ma c’è anche una sezione che riguarda le riforme da portare a compimento al fine di modernizzare il paese. Sia investimenti che riforme poi prevedono una tassativa tabella di marcia con obiettivi e traguardi intermedi da raggiungere. Il rispetto delle tempistiche è di fondamentale importanza per evitare il rischio che le istituzioni europee blocchino l’erogazione dei fondi.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Mims.
(ultimo aggiornamento: martedì 16 Novembre 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.