Per il Mite 14 scadenze da completare nel 2022

Numero di scadenze previste per il 2022 per ciascun soggetto individuato come responsabile

Complessivamente sono 100 le scadenze che le varie amministrazioni dovranno completare entro il 2022. Il soggetto maggiormente coinvolto sarà il ministero della transizione ecologica con 14 adempimenti a suo carico, a cui se ne aggiungono altri 4 che dovrà prendere con il concerto anche di altri enti. Seguono il ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili (13 scadenze + 4 da attuare in collaborazione con altri soggetti) e il Ministero della salute (8).

Il grafico mostra per ogni scadenza l’amministrazione (o le amministrazioni) individuata come soggetto responsabile della sua attuazione.
Gli acronimi stanno per:

  • Mite – Ministero della transizione ecologica
  • Mims – Ministero delle infrastrutture e delle mobilità sostenibili
  • Mef – Ministero dell’economia e delle finanze
  • Mise – Ministero dello sviluppo economico
  • Ispra – Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale
  • Cdp – Cassa depositi e prestiti
  • Pdc – Presidenza del consiglio dei ministri
  • Agcm – Autorità garante della concorrenza e del mercato
  • Arera – Autorità di regolazione per energia reti e ambiente
  • Cnr – Consiglio nazionale delle ricerche
  • Enea – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile

FONTE: dati ed elaborazioni openpolis
(ultimo aggiornamento: mercoledì 19 Gennaio 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.