Nelle regioni in cui ci sono meno adulti diplomati anche gli abbandoni sono più frequenti

Ogni punto è una regione: in alto a sinistra quelle con pochi adulti diplomati e alti abbandoni tra i giovani, in basso a destra il contrario

Nelle regioni in cui la quota di adulti con diploma è più bassa gli abbandoni scolastici precoci sono più frequenti, e viceversa. Ad esempio, nel 2020 la quota di persone tra 24 e 64 anni con almeno il diploma era più bassa del 60% in 5 regioni: Calabria (54,9%), Campania (54,1%), Sardegna (53,9%), Sicilia (53%) e Puglia (51,9%). Si tratta anche dei territori con gli abbandoni più elevati.

Per ogni regione, il dato sugli adulti diplomati rappresenta la quota di persone tra 25 e 64 anni con diploma o laurea. Il dato, relativo al 2020, è fonte Istat. Il dato sull’abbandono precoce rappresenta la quota di giovani tra 18 e 24 anni che hanno solo la licenza media (2020), ed è sempre di fonte Istat.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: giovedì 31 Dicembre 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.