Nel Lazio 22 potenziali aree per il deposito di rifiuti nucleari

Le 67 aree idonee per lo smaltimento dei rifiuti radioattivi per regioni

I siti individuati da Sogin per la costruzione del deposito nazionale si concentrano prevalentemente nel Lazio (22), segue poi la Sardegna con 14 aree e la Basilicata con 12 località, nel Piemonte sono presenti 8 aree. La Toscana è la regione meno interessata, in quanto sono stati individuate secondo i criteri solo due centri in cui poter creare il deposito per lo smaltimento dei rifiuti radioattivi.

 

Le aree individuate da Sogin sono il risultato della selezione secondo 28 criteri, di cui 15 sono criteri di esclusione e i restanti 13 sono criteri di approfondimento.

FONTE: elaborazione openpolis dati di deposito nazionale
(ultimo aggiornamento: martedì 5 Gennaio 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.