Mobilità più elevata per i docenti nelle aree interne

Tasso di mobilità dei docenti titolari a tempo indeterminato (a.s. 2013/14)

Nelle aree interne l’offerta educativa viene spesso minata da fattori come l’alta mobilità dei docenti, pluriclassi composte da alunni di età diverse, scuole sottodimensionate.

Il tasso di mobilità dei docenti con contratto a tempo indeterminato indica la quota di docenti titolari che hanno cambiato sede scolastica rispetto all’anno precedente con effetto sulla continuità didattica. Il trasferimento di un insegnante di ruolo è generalmente volontario (per migliorare la propria sede di servizio, avvicinandosi a casa o scegliendo una scuola ritenuta più appropriata). Il trasferimento degli insegnanti di ruolo può essere, anche obbligato da situazione di esuberi.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Agenzia per la coesione territoriale
(ultimo aggiornamento: domenica 1 Gennaio 2017)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.