Livelli di scolarizzazione più alti per le donne

Confronto tra alcuni indicatori sul livello di istruzione per genere (2018)

Il divario di genere nell’istruzione si è progressivamente ridotto nell’arco dei decenni. E anzi oggi le donne tendono ad essere più scolarizzate degli uomini. È infatti meno probabile che abbandonino precocemente gli studi e che ripetano l’anno scolastico. Inoltre raggiungono più spesso della media un’istruzione di livello terziario, universitario o superiore. Nonostante ciò, i dati sul mercato del lavoro continuano a mostrare che le maggiori competenze acquisite spesso non si traducono in maggiori tassi di occupazione né in redditi più alti.

I dati sulla percentuale di persone con almeno il diploma sono calcolati nella fascia d’età 25-64 anni; quelli sulla percentuale di laureati (o altro titolo terziario) sulla fascia 30-34 anni. L’indicatore sugli abbandoni precoci la percentuale di persone tra 18 e 24 anni senza diploma e non inseriti in percorsi di istruzione e formazione.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Istat e Eurostat
(ultimo aggiornamento: lunedì 1 Luglio 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.