L’esito delle gare per l’accoglienza

Lo "stato" dei bandi di gara sui centri di accoglienza prima e dopo la circolare del ministero dell'interno.

A febbraio 2020 il ministero dell’interno ha emanato una circolare che indicava misure per rispondere al problema dei bandi deserti nel settore dell’accoglienza migranti. Le indicazioni fornite tentano di risolvere il problema della mancata assegnazione dei posti in accoglienza prodotto dal capitolato, senza però affrontare le questioni di fondo. In ogni caso anche da un punto di vista pratico la quota di procedure in cui si sono riscontrati problemi di assegnazione non si è ridotta dopo la circolare, anzi è leggermente aumentata.

Dal database di Anac è possibile rilevare, se pur con diversi limiti, quale sia stato l’esito delle varie gare. Purtroppo si tratta di un campo che troppo spesso non viene aggiornato e dunque per molti lotti, indipendentemente dal loro reale esito, rimane indicato “stato gara: pubblicata”. Un modo di dire che non si hanno notizie sull’esito della gara e che qui abbiamo riportato come “Campo non aggiornato”. Le gare pubblicate dopo la circolare sono ovviamente più recenti ed è quindi più frequente che lo stato gara risulti ancora non aggiornato.

Sono stati presi in considerazione i contratti per assegnare i posti in accoglienza come previsto dal nuovo capitolato. Sono state invece escluse le proroghe e gli affidamenti diretti.

Non sono presenti i dati relativi agli esiti delle gare della prefettura di Trieste, perché al momento della pubblicazione i dati non erano disponibili.

FONTE: Elaborazione openpolis su dati Anac
(ultimo aggiornamento: mercoledì 22 Luglio 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.