La carriera di Luciana Lamorgese sotto diversi governi

Luciana Lamorgese è stata nominata in posizioni di rilievo da ministri di colori politici molto diversi prima di diventare lei stessa ministro dell'interno.

Nel 2010 Lamorgese è stata nominata da Roberto Maroni (Lega, ministro del governo Berlusconi IV) prefetto di Venezia, un ruolo di particolare prestigio dato che si tratta di un capoluogo di regione. Due anni dopo Annamaria Cancellieri (anche lei proveniente dalla carriera prefettizia, ministro del governo Monti) l’ha voluta a capo del dipartimento per le politiche del personale del ministero. Successivamente ha svolto il ruolo di capo di gabinetto, sia con Alfano (nuovo centro destra, governo Renzi) che con Minniti (partito democratico, governo Gentiloni). Sempre a Minniti si deve poi la nomina al vertice della prefettura di Milano

Quello di prefetto è un incarico di carriera ma allo stesso tempo prevede un rapporto di fiducia e stretta collaborazione con il ministro dell’interno, da cui dipende direttamente. Questo vale per i prefetti con ruoli dirigenziali presso il ministero ma a maggior ragione per coloro che sono capo degli uffici territoriali. I prefetti infatti devono uniformarsi alle direttive dell’esecutivo e godere della fiducia del governo, che può revocargli l’incarico in qualsiasi momento.

FONTE: openpolis
(ultimo aggiornamento: venerdì 12 Giugno 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.