Il gap tra gli studenti svantaggiati e i top performers

Confronto tra il punteggio medio in scienze degli studenti svantaggiati e i top performers nei maggiori paesi Ue (2015)

L’Italia, tra i maggiori paesi dell’Unione europea, spicca per due elementi. Da un lato, il secondo peggior risultato medio (a un punto dalla Francia) degli studenti svantaggiati. Dall’altro, nonostante il piazzamento negativo, il divario è ridotto a causa del risultato peggiore (in media) degli stessi top performers.

Per studenti svantaggiati si intendono quelli compresi nell’ultimo quartile per livello socio-economico-culturale della famiglia.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Ocse-Pisa
(ultimo aggiornamento: martedì 23 Ottobre 2018)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.