I 15 lotti più importanti sulle vaccinazioni da Covid-19

I primi 15 lotti dedicati alle vaccinazioni per importi a base d'asta (esclusi gli accordi quadro)

Il principale lotto per vaccini è relativo all’acquisto di 21,2 milioni di dosi, per importi pari a 392,2 milioni di euro. Seguono altri tre lotti per la fornitura di vaccini con importi di 216,2 milioni di euro (per 26,6 milioni di dosi), 184 milioni (per 80 milioni di vaccini), 71,5 milioni (per 40 milioni di vaccini). Tra i lotti considerati, 13 su 15 sono stati indetti dalla struttura del commissario straordinario per l’emergenza. I due rimanenti sono stati indetti dal ministero della salute e dall’azienda sanitaria locale di Torino.

L’elaborazione include importi di bandi emanati da tutte le amministrazioni pubbliche italiane, esclusi quelli relativi ad accordi quadro. L’importo a base d’asta è il prezzo fissato alla pubblicazione del lotto. Le tipologie di forniture sono state elaborate a partire dai codici CPV (Common Procurement Vocabulary), un codice univoco europeo di cui è dotato ogni bando, e che serve per descrivere la tipologia di bene, servizio o prestazione oggetto del bando.

FONTE: openpolis - osservatorio bandi Covid
(ultimo aggiornamento: giovedì 8 Aprile 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.