Dal 2017 in Calabria ci sono stati 104 scioglimenti anticipati di comuni

Motivi degli scioglimenti di comuni in Calabria (2017-oggi)

Gran parte degli scioglimenti sono stati causati da infiltrazioni della criminalità organizzata (dal 2017 38 comuni sono stati sciolti per questo motivo) e da motivi politici (23 casi di dimissioni della maggioranza dei consiglieri; 14 dimissioni del sindaco). In 10 comuni la causa scatenante è stata la mancata approvazione dei documenti di bilancio. Si segnalano 4 casi di elezioni non valide (assenza di liste, irregolarità del voto, mancato raggiungimento del quorum).

Sono stati considerati gli scioglimenti e i commissariamenti di comuni calabresi da marzo 2017 a febbraio 2021. Undici di questi hanno avuto due scioglimenti in questo periodo di tempo.

FONTE: openpolis
(ultimo aggiornamento: giovedì 11 Marzo 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.