Aumenta il numero di giudici donne della corte costituzionale

Con la nomina di Maria Rosaria San Giorgio sale a 4 il numero di donne nella consulta. Un dato mai raggiunto fino ad oggi ma ancora molto basso.

Delle 4 donne che fanno attualmente parte della corte 2 sono state nominate dal presidente della repubblica una dal parlamento e una dalla corte di cassazione.

Per il parlamento e le alte magistrature tuttavia si trattava del primo caso di questo tipo, mentre in precedenza la scelta era sempre ricaduta su degli uomini.

Complessivamente invece il Quirinale ha nominato 5 donne a giudice della corte, la prima a metà degli anni ’90. Inoltre delle ultime 6 nomine fatte dal colle la metà sono state attribuite a donne.

I giudici della corte costituzionale sono 15 e durano in carica 9 anni. Un terzo dei giudici è nominato direttamente dal presidente della repubblica, un terzo è eletto dal parlamento e un terzo dalle alte magistrature. La nomina di questi ultimi inoltre è suddivisa tra la corte di cassazione (che ne nomina 3), il consiglio di stato (1) e la corte dei conti (1).

FONTE: openpolis
(ultimo aggiornamento: venerdì 18 Dicembre 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.