A Roma si registra il maggior numero di giornate calde

Variazione dei giorni estivi registrati nel 2020 rispetto alla media tra 1971 e 2000 nei capoluoghi di regione con più di 200mila abitanti

A Roma si registra l’anomalia più ampia, con 27 giorni estivi in più rispetto al valore medio calcolato tra 1971 e 2000. Seguono Trieste (+26), Milano (+18) e Torino (+16). L’unica città che registra un calo è Palermo (-9).

Il dato rappresenta l’aumento o la diminuzione dei giorni estivi nel 2020 rispetto alla media calcolata tra 1971 e 2000. Per “giorni estivi” si intende giornate con temperatura massima maggiore di 25°C.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Istat (pubblicazione a marzo 2022).
(ultimo aggiornamento: martedì 12 Luglio 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.