A Bolzano 3 scuole su 10 hanno almeno un facilitatore per disabili senso-percettivi

Rapporto tra scuole accessibili e non accessibili in base alle barriere senso-percettive a livello regionale (2018-2019)

Delle 55.209 scuole italiane, soltanto il 18% dispone di almeno un dispositivo di ausilio senso percettivo e solo il 2% ne ha 2. A livello regionale, al primo posto troviamo la provincia autonoma di Bolzano dove il 29,7% degli istituti ha almeno un dispositivo ausiliario, segue l’Emilia Romagna (26,1%) e la Valle d’Aosta (25%). In questo, caso sono 10 le regioni italiane (a cui si aggiunge la provincia autonoma di Trento) che si trovano al di sotto della media nazionale. Agli ultimi posti si trovano Calabria (10,5%), Sardegna (12,1%) e Campania (13,7%).

Per barriere senso-percettive si intende la mancanza di accorgimenti (mappe in rilievo e altri indicatori visivi, segnali acustici per i non udenti) volti a facilitare l’orientamento degli studenti non vedenti, ipovedenti e sordi.
Il dato riguarda sia le scuole statali che quelle non statali.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: giovedì 6 Febbraio 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.