Amministrative 2018, aiutateci a monitorare la propaganda sui social Elezioni comunali

Sei un cittadino, attivista o giornalista di un comune che andrà al voto? Abbiamo bisogno del tuo aiuto per monitorare la propaganda politica su Facebook alle prossime elezioni.

|

Il 10 giugno andranno al voto oltre 700 comuni italiani. Una tornata elettorale importante, sia per la portata delle città coinvolte, sia per la particolare fase politica che stiamo vivendo. Un’occasione per rilanciare uno dei nostri ultimi progetti: il monitoraggio della propaganda politica sui social.

Partecipa alla campagna, scarica PAC per il tuo browser

Le sponsorizzazioni social

Attraverso i like che mettiamo e le condivisioni che facciamo, Facebook, come anche Google e la maggior parte delle grandi piattaforme web, analizza i nostri comportamenti. Queste informazioni poi vengono utilizzate in una serie di servizi che le piattaforme stesse offrono ai loro clienti inserzionisti. Il caso d’uso più ricorrente è proprio quello delle sponsorizzazioni. Quando qualcuno vuole potenziare la viralità di un contenuto, ampliandone il cosiddetto “reach” (portata in italiano), lo può sponsorizzare. Quest’operazione permette di selezionare specifiche caratteristiche degli utenti che si vogliono raggiungere.

Ciò che facciamo su Facebook contribuisce alla nostra profilazione come utenti.

Caratteristiche che nel loro insieme contribuiscono a definire il profilo del singolo utente e che possono essere di vario tipo: geografiche (es. utenti che abitano nella regione Puglia), demografiche (es. che hanno tra i 18 e i 25 anni), di comportamento (es. persone che seguono una squadra di calcio, una band, un gruppo politico, etc.) e che si traducono in preferenze. Tutte queste informazioni sono utilizzate per definire pubblico e obiettivo della campagna, massimizzando l’investimento della sponsorizzazione.

Il Political Ad Collector

A settembre del 2017 ProPublica (testata giornalistica indipendente e non profit basata negli USA) ha lanciato Pac, Political Ad Collector, uno strumento per monitorare proprio le pubblicità politiche online, in particolare su Facebook. Come openpolis abbiamo curato la versione italiana del progetto, avviando la raccolta, grazie al contributo degli utenti che hanno installato l’applicazione, dei post che politici e partiti hanno sponsorizzato durante l’ultima campagna elettorale. Lavoro che ci ha portato alla pubblicazione di un archivio gratuito e consultabile da tutti, che permette anche di visionare quali tipi di utenti volevano essere raggiunte dai politici.

La sfida che ci siamo posti è quella di mantenere il monitoraggio attivo in maniera permanente, focalizzandoci di volta in volta su eventi politici di rilievo. Ultima analisi in ordine di tempo, ha riguardato l’utilizzo che è stato fatto delle sponsorizzazioni nelle diverse campagne per il 2×1000 dei partiti italiani.

Le amministrative 2018: il coinvolgimento di cittadini, attivisti e giornalisti

Il prossimo obiettivo è quello di analizzare le imminenti elezioni locali che si terranno il prossimo 10 giugno. Per le molte città che andranno al voto abbiamo però bisogno dell’aiuto di cittadini, attivisti e giornalisti locali. Per la natura stessa dello strumento infatti non tutti gli utenti ricevono sul proprio newsfeed gli stessi post sponsorizzati, a maggior ragione quando con molta probabilità avranno come target solo gli utenti attivi nelle città coinvolte. Una caratteristica che rende fondamentale un’iniziativa come questa, unico modo per comprendere e monitorare in maniera efficace il fenomeno. Più utenti dei comuni in questione installano l’estensione, più i risultati saranno affidabili e completi.

Se abiti in un comune che va al voto, dacci una mano a monitorare la propaganda sui social dei candidati.

Se abitualmente l’efficacia del progetto si basa sulla sua capacità di raggiungere un pubblico eterogeneo, con profili diversi per attività su Facebook, in questa occasione è anche necessario essere capillari, e coinvolgere un alto numero di utenti che abitano nelle città al voto. In maniera particolare ci piacerebbe coinvolgere i media locali.

Ai giornalisti e alle redazioni chiediamo di contattarci (fondazione@openpolis.it) per avviare un monitoraggio ad hoc sui comuni al voto. Ecco in breve in cosa consiste la collaborazione:

  • Diffusione del progetto, e coinvolgimento dei propri lettori per l’installazione dell’estensione;
  • Elenco delle pagine Facebook dei candidati e partiti locali;

In cambio forniremo alle redazioni e ai giornalisti tutti i post sponsorizzati raccolti che avevano come focus le diverse città, offrendo anche la nostra assistenza per analisi e commenti dei dati. L’idea è quella di capire come candidati e partiti locali utilizzano le sponsorizzazione su Facebook per fare propaganda nelle elezioni che più di tutte richiedono un forte radicamento sul territorio.

 

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.