Quanta acqua potabile viene dispersa in Italia

L’acqua è una risorsa fondamentale, è determinante per l’economia, per la creazione di nuovi insediamenti urbani e per il benessere delle persone.

|

Il Corriere della Sera 27 Ottobre 2020

Il Corriere della Sera nella sezione Buone Notizie ha ripreso dati e analisi del nostro approfondimento sulle perdite di acqua potabile nel nostro paese.

In tutta Italia queste perdite sono cospicue e in aumento. Concentrandosi sulla perdita finale, cioè la percentuale di acqua potabile dispersa sul totale del volume immesso nelle reti di distribuzione, in Italia nel 2015 ammonta al 41,4% del totale. Che è quindi la quota di acqua in meno che arriva nelle abitazioni dei cittadini. Un dato in aumento rispetto al 2012 (37,4%), segno di una continua trascuratezza rispetto a una questione, su cui invece sarebbe urgente intervenire.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.