Mentre aumenta la fame nel mondo calano i fondi per la cooperazione

Il calo dell’aiuto pubblico allo sviluppo nel 2018 è generalmente ricondotto alla riduzione della spesa per i rifugiati nel paese donatore. Ma anche i fondi destinati ai paesi meno sviluppati e a quelli dell’Africa sub-sahariana si sono ridotti in maniera rilevante.

|

Huffingtonpost 22 Luglio 2019

In un articolo sul blog dell’Huffingtonpost Giorgia Ceccarelli, policy advisor per la sicurezza alimentare di Oxfam Italia, ha scritto un contributo sul tema della fame nel mondo riprendendo a un certo punto il report “Cooperazione Italia, un’occasione sfumata” in merito al calo dei fondi italiani per la cooperazione, in particolare quelli destinati ai paesi dell’Africa sub-sahariana.

Infatti se complessivamente il contributo italiano in cooperazione allo sviluppo nel 2018 è calato del 21,3% rispetto all’anno precedente, il calo dei fondi destinati ai paesi dell’Africa sub-sahariana è stato ancora più rilevante (-35,8%).

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.