Le entrate dei comuni per multe e sanzioni

Tra le fonti di entrata dei comuni italiani non ci sono solo le tasse e le imposte che pagano i cittadini. Una parte delle risorse necessarie al funzionamento degli enti e al pagamento delle spese, infatti, possono provenire anche da multe e sanzioni.

|

Panorama 17 Novembre 2021

Su Panorama in edicola questa settimana viene affrontato il tema delle multe e delle sanzioni per la violazione del codice della strada. Nell’articolo vengono ripresi i dati di un nostro approfondimento sul tema, in particolare dedicato alle somme che entrano nelle casse comunali per le multe e le sanzioni.

Molte delle entrate nei bilanci comunali sono garantite dai proventi per multe, sanzioni e ammende. Si tratta di somme importanti sia nelle grandi città che nei piccoli comuni.

Panorama affronta la questione a partire dai grandi comuni, quelli con più di 200mila abitanti. In questo caso Milano è quello che incassa più risorse pro capite derivanti dall’attività di controllo e repressione delle irregolarità e degli illeciti: 128,04 euro per cittadino. Sono poco distanti Firenze (125,17) e Bologna (120,61).

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.