La spesa dei comuni nello sviluppo e nella valorizzazione del turismo

Quando si parla di investimento sul turismo da parte delle amministrazioni comunali ci si riferisce al funzionamento delle attività e dei servizi dedicati, per la promozione, lo sviluppo, la programmazione e il coordinamento delle iniziative sul territorio.

|

La Stampa 9 Ottobre 2020

La Stampa, nella sua edizione di Imperia, ha approfondito il tema delle spese comunali per il turismo riprendendo dati e analisi da “Sui territori si dovrebbe investire di più per lo sviluppo del turismo

Uno dei settori economici maggiormente colpiti dalla pandemia è il turismo. L’Istat stima che se non ci fosse stato il lockdown i turisti stranieri avrebbero speso in Italia 9,3 miliardi di euro solo nel trimestre tra marzo e maggio 2020.

Tra le grandi città con “turismo multidimensionale” dell’ultima classificazione Istat, è Venezia quella a investire di più, con 17,40 euro pro capite. Seguono Bologna (17,21) e Bari (13,21). Più indietro Torino (6,95) e Genova (6,82). Le ultime in graduatoria sono anche le città più popolose: Roma (2,94), Milano (3,22) e Napoli (3,35).

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.