Il trasporto pubblico locale a Napoli

Dal 2016 al 2018 la spesa pro capite per la mobilità pubblica a Napoli è quasi raddoppiata, portandola al quinto posto tra le città con più di 200.000 abitanti.

|

Il Riformista 29 Settembre 2020

Il Riformista ha dedicato un articolo al trasporto pubblico locale di Napoli riprendendo i dati del nostro approfondimento “La spesa dei comuni per il trasporto pubblico locale“.

Nel 2019, quando nessuno immaginava l’emergenza pandemica, si sono spostati ogni giorno 11 milioni di studenti e studentesse dall’abitazione al luogo di studio, di cui 3,5 milioni fuori dal proprio comune di residenza.

Tra le città con più di 200.000 abitanti, nel 2018 Milano si conferma la città che spende di più per il trasporto pubblico locale: 844,4 euro per ogni abitante. Seguono ben distaccate Venezia (340,67 euro), Firenze (275,33 euro), Roma (228,27 euro) e Napoli (218,07). In fondo alla classifica delle grandi città figura Trieste, con soli 0,56 euro pro capite destinati al trasporto pubblico locale.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.