Rispetto al 2001 calati i lettori tra i giovani, ma aumentano gli assidui

Confronto tra le percentuali di lettori tra i minori nel 2001 e nel 2018

Rispetto al 2001 l’abitudine alla lettura tra i minori è in parte cambiata. Da un lato, la percentuale di giovani lettori assidui è aumentata(chi legge un libro o più al mese). Dall’altro, sono complessivamente diminuiti i lettori moderati: i ragazzi che leggono da 1 a 3 libri sono calati di oltre 6 punti percentuali nelle fasce 6-10 e 15-17.

Il dato calcola la percentuale di persone tra 6 e 17 anni per numero di libri letti nell’anno precedente.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: lunedì 24 Giugno 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.