Piemonte: più posti nido nei poli e in pianura, pochi nelle aree interne

Posti in asili nido e servizi prima infanzia per 100 residenti 0-2 anni, per tipo di comune (2016)

Nei comuni piemontesi che si trovano in pianura, ci sono in media 28 posti ogni 100 bimbi residenti. Quota che scende a circa 25 posti in quelli collinari e a 22 posti nei territori montani. Ancora più significative le disparità rispetto alla classe del comune. Nei poli, realtà baricentriche in termini di servizi, si può considerare raggiunta la soglia Ue sull’estensione del servizio (33%). Nei comuni periferici, distanti 40 minuti o più dai poli, si trovano appena 16 posti nido ogni 100 bambini.

Le norme europee e nazionali fissano come obiettivo il raggiungimento della quota di 33 posti in asili nido e servizi per la prima infanzia ogni 100 bambini sotto i 3 anni. Il dato misura l’offerta di asili nido e di servizi integrativi per la prima infanzia, tra cui nidi in contesto domiciliare (come nidi di famiglia o tagesmutter).

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: domenica 31 Marzo 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.